Domande frequenti

ASSEGNI PER IL NUCLEO FAMILIARE

Un lavoratore dipendente come può chiedere l'assegno per il nucleo familiare? Quali sono i requisiti retributivi ?

Per chiederli è necessario compilare in ogni sua parte il Modello per gli assegni familiari e consegnarlo al proprio datore di lavoro. Vengono erogati dal proprio datore di lavoro in qualità di sostituto. Per aver diritto agli assegni familiari è necessario che il reddito del nucleo familiare sia costituito per almeno il 70% da “Reddito di lavoro dipendente” pertanto è necessario effettuare tale verifica preventiva.Occorre inoltre allegare al modello da presentare al datore di lavoro i documenti di identità e le tessere sanitarie dei componenti il nucleo familiare.

Una dipendente non coniugata con figli a carico può chiedere gli assegni per il nucleo familiare?

Si, tuttavia è necessario chiedere la preventiva autorizzazione all'INPS. E’ necessario accedere al sito dell’INPS e tramite il “PIN Dispositivo” è possibile fare richiesta di autorizzazione ad includere i figli nel proprio nucleo familiare. Successivamente sarà recapitato al dipendente il modulo di autorizzazione che dovrà essere consegnato al datore di lavoro. In caso di difficoltà potete anche recarvi presso un patronato o un consulente del lavoro per espletare tale pratica.

 

 

BUSTE PAGA

Come posso sapere quante ferie e permessi ho da usufruire?

In calce alla busta paga è presente la suddivisione delle ferie e dei permessi in "residuo anno precedente", "goduti", maturati", "residui". Occorre tenere sempre conto del contatore "residui"

Come mai in busta paga non mi è stata pagata la festività di Pasqua?

Perché la maggior parte dei contratti collettivi non prevedono il pagamento della Pasqua in quanto non è considerata festività